• Home
  • Assicurazioni istituti di vigilanza

Assicurazioni istituti di vigilanza

Istituti di vigilanza

European Brokers fornisce un’eccellente assistenza per tutti gli enti e aziende che operano nell’ambito della sicurezza. Attraverso il broker è possibile, effettuare delle assicurazioni per gli istituiti di vigilanza. Le società che operano, in tutto il mondo, nel settore Trasporto e Valori si trovano ad affrontare una miriade di rischi di natura dinamica, rischi imprevedibili quali il furto e rapina della merce trasportata. I nostri esperti grazie alla conoscenza e all’esperienza maturata sul mercato nazionale e internazionale, sono in grado di offrire specifiche soluzioni a tutti gli operatori della logistica, ai fini del controllo, del trasferimento e della gestione del rischio.

Assicurazioni istituti di vigilanza

L’elevata specializzazione, la profonda conoscenza del settore e delle sue problematiche e il supporto del nostro network internazionale ci permettono di operare in stretto contatto con i clienti e di offrire una vasta gamma di soluzioni assicurative:
  • Programma Assicurativo per Istituti di Vigilanza
  • Trasporto valori
  • Giacenza caveau
  • Responsabilità civile terzi
  • Responsabilità civile contrattuale

Molti istituti di vigilanza privati lamentano carenza/difficoltà nel reperire le coperture assicurative previste per legge in quanto le compagnie italiane denunciano una scarsa conoscenza del tipo di rischio, al contrario, il mercato dei Lloyd’s fornisce già da tempo tali coperture conformi alle richieste del DM entrato in vigore il 16 Marzo 2011. Peraltro la polizza Lloyd’s, rappresentando la risposta alle richieste del DM, costituisce un utilissimo strumento commerciale su tale categoria di clienti.

Coperture assicurative obbligatorie

Responsabilità civile verso terzi

Polizza a copertura dei danni involontariamente cagionati a Terzi per morte, lesioni personali e danneggiamenti materiali in relazione all’attività svolta. Relativamente ai danni a persona sono compresi tanto i danni patrimoniali che non patrimoniali e fra questi ultimi s’intendono inclusi i danni morali e i danni biologici sempre che dovuti per legge e/o giudizialmente accertati. La polizza assicurativa opera anche per danni causati per colpa grave e/o dolo delle persone del cui operato l’assicurato deve rispondere.

Responsabilità civile verso i prestatori di lavoro
Polizza non obbligatoria ma collegata alla precedente

Polizza assicurativa che tiene indenne l’assicurato, nella sua qualità di datore di lavoro, per le richieste di risarcimento derivanti da azioni di rivalsa esperite da INAIL e/o INPS a seguito di infortunio sul lavoro, che prevedono una responsabilità in capo all’azienda stessa, ovvero per le eventuali maggiori somme eccedenti che, in diritto, il dipendente infortunato abbia a richiedere.

Responsabilità civile contrattuale

L’assicurazione è prestata quale risarcimento per danni subiti da persone, Società od enti in conseguenza di inadempimento contrattuale, nell’ambito dell’attività svolta, dovuto ad azione od omissione anche concorsuale, dolosa o colposa, dei dipendenti dell’Assicurato, purché detta responsabilità, ove non sia stato possibile un accordo stragiudiziale, sia definita da una sentenza giudiziale. La garanzia vale anche per la responsabilità dell’Assicurato per danni patrimoniali a terzi che non siano i committenti, a condizione che tali danni siano comunque connessi ad inadempimenti contrattuali nei confronti dei committenti stessi.
Si intendono escluse le multe, le ammende e le penalità contrattuali salvo le penalità sostitutive di un risarcimento di danno altrimenti dovuto a sensi di polizza e concordate preventivamente con gli Assicuratori. S’intendono sempre e comunque esclusi i servizi di trasporto e/o custodia e/o trattamento di valori.

Infortuni

L’Istituto di Vigilanza in base a quanto previsto nel CCNL delle GPG, deve stipulare una polizza infortuni per i seguenti capitali:

  • Morte 52.000 €
  • Invalidità Permanente 103.000 €

La copertura deve garantire sia l’attività professionale che l’itinere. La copertura può essere stipulata con franchigia sull’Invalidità Permanente fino ad un massimo del 50%. Tuttavia in caso di Invalidità Permanente superiore al 50% la liquidazione avviene per il 100%. Esistono poi alcuni contratti provinciali che derogano i capitali e le franchigie di cui sopra, come ad esempio quello relativo alla provincia di Roma e quello di Vicenza.

Cauzioni

Le Cauzioni sono garanzie che l’Istituto di Vigilanza deve rilasciare per poter svolgere la propria attività. In particolare due sono le garanzie previste nel settore: 

  • Cauzioni a favore della prefettura per il rilascio della licenza
  • 
  • Cauzioni per la partecipazione a gare di appalto (provvisorie/definitive)
Aon propone cauzioni di tipo assicurativo. La copertura assicurativa rispetto ad una tradizionale fideiussione bancaria presenta per le imprese il vantaggio di avere costi contenuti, di non immobilizzare denaro e di non saturare con impegni di firma i castelletti bancari lasciandoli disponibili per le normali necessità finanziarie e di non entrare a fare parte dell’esposizione aziendale segnalata in centrale rischi.